Profiline_hinterleuchtet.jpg
 

Informazioni tecniche

Qui tutte le informazioni sulle unità di input.

Struttura di una tastiera a membrana

La faccia esterna della membrana frontale trasparente è solitamente opaca. La stampa della membrana frontale viene effettuata sul retro. Ciò la proteggerà dagli influssi ambientali quali sporco, umidità e graffi. La membrana frontale, la membrana portante il circuito, gli spaziatori e la membrana base sono accoppiati tra di loro mediante fogli autoadesivi di alta qualità e possono essere assemblati, se il committente lo richiede, mediante pressatura. La pressatura della tastiera a membrana non fa parte delle operazioni standard di assemblaggio! Essa viene effettuata solo nei casi in cui siano richiesti requisiti specifici quali una maggiore tenuta o la tenuta all'alcol.

 

Argento conduttivo

Versione 1 (Standard)

Tastiera a membrana con pressione

Versione 2

Tastiera a membrana con pressione e rilievo

Versione 3

Tastiera a membrana senza pressione

Versione 4

Tastiera a membrana con pressione e rilievo (bolla in mylar, contatto indiretto)

Versione 5

Tastiera a membrana con pressione e rilievo (bolla in mylar, contatto diretto)

ramato
 

Versione 1 (Standard)

Tastiera a membrana con pressione

Versione 2

Tastiera a membrana con pressione 2 strati


Componenti

Pellicola schermante

Al fine di scaricare eventuale elettricità statica e per proteggere da frequenze di disturbo è possibile integrare una schermatura. Questa pellicola schermante viene inserita in aggiunta sotto quella coprente. Su richiesta è disponibile anche la finestra per display munita di schermatura.

Vetri per display

Oltre alle membrane a superficie cieca e trasparente (membrana frontale), per le finestre dei display vengono spesso utilizzate lastre in vetro. Quali materiali offriamo:

vetro acrilico (ad es. PLEXIglas)
(policarbonato (ad es. Makrolon))
vetro minerale o vetro float

Cavi FPC

La posizione del punto di uscita e della relativa lunghezza del cavo dovrebbero essere definiti già nella fase di progettazione. I contatti di connessione vengono fatti uscire per mezzo del cavo FPC. La linguetta di connessione viene ricavata dalla tastiera in corrispondenza dell'uscita in modo che la membrana, se piegata, non possa lacerarsi. Il passo standard è 1,0 mm. È consigliabile non sottoporre il cavo a frequenti flessioni alternate. Il raggio di flessione ideale di questi cavi è > 4 mm.

LED

Nella tastiera è inoltre possibile integrare LED, sensori di luminosità, resistori o diodi (a seconda dello spessore). A questo scopo la membrana frontale dovrà essere dotata di rilievi a cappello in corrispondenza dei LED.

 

Assemblaggio

BOPLA offre tutta una serie di servizi di lavorazione e assemblaggio. I nostri clienti traggono vantaggio dai nostri rapidi tempi di consegna, dalla semplificazione delle operazioni di ordinazione e dalla riduzione del rischio di scarti. In questo modo possiamo garantire l'adeguamento dello strato di incollaggio della tastiere alle diverse superfici delle custodie e di conseguenza un'elevata precisione dimensionale.

 

 

Cupoline metalliche

Le cupoline metalliche sono realizzate in acciaio inox. Il lato di contatto è dorato. La pressione di attivazione delle nostre cupoline metalliche standard va da 2,0 a 4 N.

Pellicole protettive

Se richiesto dal cliente, è possibile applicare sulla membrana frontale oppure sopra la finestra una pellicola protettiva che potrà essere rimossa dopo l'assemblaggio della tastiera senza lasciare residui di adesivo.

Connettori

Il cavo FPC può essere collegato ad un connettore saldato sul PCB oppure si crimpa un connettore femmina all'estremità del cavo (passo: 2,54 mm). Se vengono utilizzati dei connettori femmina pre-crimpati, sarà necessario predisporre sul PCB un connettore maschio con formato a una fila.


Design delle membrane frontali

Profilo esterno

Progettando una tastiera a membrana/membrana frontale da integrare su una piastra di supporto o in una custodia, è necessario rispettare la tolleranza. Il contorno può essere realizzato a piacere secondo le esigenze della rispettiva applicazione. La tolleranza standard per una tastiera o una membrana è di +/-0,3 mm.

Tasche personalizzabili

Per esigenze di personalizzazione della tastiera si effettuano tasche per l'inserimento di testi variabili in corrispondenza dei tasti o superfici. Gli inserti di personalizzazione, riportanti per es. loghi, possono essere inseriti lateralmente, dal davanti o da dietro. La tasca di personalizzazione si trova subito dietro la membrana frontale in modo che il testo riportato sull'inserto sia leggibile in corrispondenza dell'area non stampata.

 

 

Inchiostri

Per la stampa delle membrane frontali vengono impiegati dei cosiddetti inchiostri per tasti che sono speciali inchiostri serigrafici per materiali plastici. La stampa viene effettuata sul retro. Gli strati di inchiostro non sono pertanto esposti agli influssi ambientali. I colori standard degli inchiostri sono scelti e impiegati in base alla scala dei colori RAL. È comunque anche possibile eseguire la stampa di colori HKS e Pantone. Eventuali supplementi di miscelatura per colori speciali vengono fatturati in base al costo. Per la realizzazione di colori speciali (es. colori aziendali) raccomandiamo di mettere a disposizione tavole cromatiche campione per facilitare la miscelatura degli inchiostri.

Ulteriori informazioni sulla stampa serigrafica

 

 

Approvazioni

Prima di iniziare la produzione in serie, viene inviato un file per posta elettronica affinché questo venga approvato. Se il cliente lo desidera, realizziamo dei campioni serigrafati per l'approvazione che fattureremo in base al costo. (a seconda della quantità)

Design delle membrane frontali

Nella realizzazione del layout della membrana frontale, si dovrà tenere conto dello spessore minimo di 0,3 mm per il tratto delle diciture. Uno spessore del tratto inferiore ai 0,3 mm non sarà più in grado di garantire un'elevata qualità della stampa. Per la realizzazione del design delle membrane frontali possono essere messi a disposizione file generati con Corel DRAW nei formati *.cdr, *.eps,*.ai, *.ps, *.DxF, ecc. È importante che i file contengano dati vettorizzati.

Superfici

Per le superfici delle membrane frontali sono disponibili i seguenti gradi di finitura: lucida, opaca o satinata. Principalmente trovano impiego superfici opache.

Rilievi

I tasti sulle membrane delle tastiere vengono termoformati in rilievo per migliorarne l'utilizzabilità. Le aree della membrana frontale in corrispondenza dei tasti sono palpabili al tatto e il rilievo della membrana termoformata migliora la sensazione tattile degli elementi di attuazione. Naturalmente i rilievi possono anche costituire un elemento decorativo in aree della membrana a forte impatto grafico.

Rilievo a cupola

Il rilievo a cupola consente di realizzare tasti di diverse dimensioni con diametri da 8 a 17 mm.


*Valore soggetto a variazioni a seconda del materiale con cui è realizzata la membrana.

 


Rilievo piano

Il rilievo piano può essere eseguito in diverse forme.


*Valore soggetto a variazioni a seconda del materiale con cui è realizzata la membrana.


Rilievo Profiline

Questo tipo di rilievo particolarmente elevato costituisce la base delle nostre tastiere Profiline.
 

*Valore soggetto a variazioni a seconda del materiale con cui è realizzata la membrana.

 


Rilievo a bordo

Il rilievo a bordo viene impiegato per offrire una sorta di "guida tattile" per le dita. La superficie della membrana frontale rimane allo stesso livello della superficie dei tasti.


*Valore soggetto a variazioni a seconda del materiale con cui è realizzata la membrana.

 


Rilievo a cappello

Il rilievo a cappello si presenta come una piccola sporgenza sotto la quale si nasconde un LED e viene pertanto impiegato quando nella tastiera vengono integrati dei LED. Questo consente, da un lato, di ridurre lo spessore della tastiera e, dall'altro, di migliorare la diffusione della luce.


*Valore soggetto a variazioni a seconda del materiale con cui è realizzata la membrana.


Caratteristiche tecniche

Gradi di protezione

Durante la fase di applicazione della tastiera su un supporto, è consigliabile sigillare l'uscita del cavo con un adeguato prodotto specifico. Qualora la tastiera venga calettata sui supporti per mezzo di una pressa, essa sarà ermetica all'acqua e, a seconda della struttura costruttiva, anche all'alcol. Se una custodia, collegata ad una tastiera, dovrà raggiungere il grado IP 65, si dovrà tenere conto dei seguenti fattori:

il passacavo inserito nella custodia dovrà essere sigillato con uno specifico prodotto.
eventualmente sarà necessario adeguare di conseguenza la struttura costruttiva della tastiera.


Ulteriori informazioni sui gradi di protezione

Circuiti

a) Linea di controllo comune

Ogni tasto è collegato al conduttore comune e un'uscita della pista. Un'ulteriore decodifica non è necessaria. Tutte le piste trovano posto su un cavo FPC che collega la tastiera all'elettronica.

 

 

b) Matrice X-Y

Le piste di uscita orizzontali sull'asse delle X e quelle di uscita verticali sull'asse delle Y vengono collegate con i contatti dei tasti. Ciò consente di ridurre le connessioni ad un numero limitato di piste.

 

 

 Copper technology con cupoline metallicheCU/LS Technology con cupoline metallicheTastiera su circuito stampato
Grado IP verso il lato frontale (a seconda della struttura)fino a IP 67fino a IP 67fino a IP 67
Cupoline metalliche dorate sul lato contattoda 5 mm a 10 mmda 5 mm a 10 mmda 5 mm a 10 mm
Superficie tastia partire da 5 x 5 mma partire da 5 x 5 mma partire da 5 x 5 mm
Distanza minima tra il centro dei tasti   tra 8 mm e 13 mmtra 8 mm e 13 mm          tra 8 mm e 13 mm          
Spessore tipicoa partire da 0,6 mm a 0,9 mma partire da 0,6 mm a 0,9 mma partire da 0,7 mm a 3,8 mm
Corsa (a seconda del rilievo)ca. da 0,3 a 0,65 mmca. da 0,3 a 0,65 mmca. da 0,3 a 0,65 mm
Forza di commutazione a seconda del tipo di membranatra 3 N e 5 Ntra 3 N e 5 Ntra 3 N e 5 N
Durata di vita (in funzione del tipo di cupolina metallica impiegato)da 300.000 fino a > 1 mln. Metodo di prova a norma DIN 42115da 300.000 fino a > 1 mln. Metodo di prova a norma DIN 42115da 300.000 fino a > 1 mln. Metodo di prova a norma DIN 42115

Dati elettrici:

Correntemax. 100 mAmax. 100 mAmax. 100 mA
Tensionemax. 35 VDCmax. 35 VDCmax. 35 VDC
Potenza massima0,6 W0,6 W0,6 W
Resistenza piste (con lunghezza 100 mm e larghezza 1 mm)*< 0,1 Ohm< 0,1 Ohm< 0,1 Ohm
Resistenza isolamento> 100 MOhm> 100 MOhm> 100 MOhm
Tempo di saltellamento (a seconda dell'azionamento)< 10 msec< 10 msec< 10 msec

Temperatura di esercizio:

Tastiere con rilievo**da -20 ℃ a 70 ℃da -20 ℃ a 70 ℃da -20 ℃ a 70 ℃
Tastiere senza rilievoda -20 ℃ a 70 ℃da -20 ℃ a 70 ℃da -20 ℃ a 70 ℃

Temperatura di stoccaggio:

Tastiere con rilievo**da -30℃ a 80℃-30°C bis 80°C-30°C bis 80°C
Tastiere senza rilievoda - 40 ℃ a 80 ℃da - 40 ℃ a 80 ℃da - 40 ℃ a 80 ℃

*La resistenza delle piste è in funzione del layout. I ponticelli di argento conduttivo possono aumentare la resistenza delle piste.
**Alle temperature più elevate può accadere che il rilievo tenda leggermente a riappiattirsi. 

Eventuali ordinazioni con dati differenti, su richiesta.

 Tecnologia ad argento conduttivo con cupoline metalliche Bolla in mylar con contatto diretto su base argento Bolla in mylar con contatto indiretto su base argento
Grado IP verso il lato frontale (a seconda della struttura)fino a IP 67fino a IP 67fino a IP 67
Cupoline metalliche dorate sul lato contattoda 7 mm a 10 mmø 7 mm / ø 8 mm / ø 9 mm / ø 10 mmø 7 mm / ø 8 mm / ø 9 mm / ø 10 mm
Superficie tastia partire da 7 x 7 mm  
Distanza minima tra il centro dei tasti   tra 10 mm e 13 mm          tra 10 mm e 13 mm          tra 10 mm e 13 mm  
Spessorea partire da 0,6 mm a 0,9 mmca. 0,6 mm1 mm
Corsa (a seconda del rilievo)ca. da 0,3 a 0,65 mmca. da 0,3 a 0,6 mmca. da 0,3 a 0,65 mm
Forza di commutazione a seconda del tipo di membranatra 3 N e 4 Ntra 2 N e 4 Ntra 2 N e 4 N
Durata di vita (in funzione del tipo di cupolina metallica impiegato)> 1 mln. Metodo di prova a norma DIN 42115> 300.000 Metodo di prova a norma DIN 42115> 500.000 Metodo di prova a norma DIN 42115

Dati elettrici:

Correntemax. 100 mAmax. 100 mAmax. 100 mA
Tensionemax. 35 VDCmax. 35 VDCmax. 35 VDC
Potenza massima0,6 W0,6 W0,6 W
Resistenza piste tipica (con lunghezza 100 mm e larghezza 1 mm)< 10 Ohm< 10 Ohm< 10 Ohm
Resistenza isolamento> 100 MOhm> 100 MOhm> 100 MOhm
Tempo di saltellamento (a seconda dell'azionamento)< 10 msec< 10 msec< 10 msec

Temperatura di esercizio:

Tastiere con rilievo**da - 20 ℃ a 70 ℃da 0 ℃ a 45 ℃da 0 ℃ a 45 ℃
Tastiere senza rilievoda - 20 ℃ a 70 ℃  

Temperatura di stoccaggio:

Tastiere con rilievo**da -30 ℃ a 80 ℃da - 30 ℃ a 45 ℃da - 30 ℃ a 45 ℃
Tastiere senza rilievoda - 40 ℃ a 80 ℃  

**Alle temperature più elevate può accadere che il rilievo tenda leggermente a riappiattirsi.

Eventuali ordinazioni con dati differenti, su richiesta

 Profiline BProfiline XE
Grado IP verso il lato frontale (a seconda della struttura)fino a IP 67fino a IP 67
Materiale utilizzato per la membrana frontaleBayfol CR 6-2Autotex XE
Cupoline metalliche dorate sul lato contatto8 mm e 10 mm8 mm e 10 mm
Superficie tastia partire da 5 x 5 mm fino a ca. 30 x 30 mma partire da 7 x 7 mm fino a ca. 30 x 30 mm
Distanza minima tra il centro dei tastitra 16 mm e 40 mmtra 16 mm e 40 mm
Distanza minima tra bordo tasto e bordo tastiera*tra 11 mm e 24 mmtra 11 mm e 24 mm
Spessorea partire da 1,4 mm a 1,6 mma partire da 1,4 mm a 1,6 mm
Altezza rilievodisponibili: 1 mm / 1,5 mm / 2 mmfino a 1,0 mm
Corsa (a seconda del rilievo)ca. da 0,3 a 0,65 mm0,65 mm
Forza di commutazionetra 3 N e 5 N> 5 N
Durata di vita (in funzione del tipo di cupolina metallica impiegato)da 300.000 fino a 500.000 Metodo di prova a norma DIN 42115> 1 mln. Metodo di prova a norma DIN 42115

Dati elettrici:

Correntemax. 100 mAmax. 100 mA
Tensionemax. 42 VDCmax. 42 VDC
Potenza massima0,6 W0,6 W
Resistenza piste (con lunghezza 100 mm e larghezza 1 mm)**< 0,1 Ohm< 0,1 Ohm
Resistenza isolamento> 100 MOhm> 100 MOhm
Tempo di saltellamento (a seconda dell'azionamento)< 10 msec< 10 msec
Temperatura di esercizioda - 20 ℃ a 45 ℃da - 20 ℃ a 70 ℃
Temperatura di stoccaggioda - 40 ℃ a 80 ℃da - 40 ℃ a 80 ℃

*Queste distanze sono in funzione delle dimensioni dell'inserto
**La resistenza delle piste è in funzione del layout. I ponticelli di argento conduttivo possono aumentare la resistenza delle piste. Eventuali ordinazioni con dati differenti, su richiesta.

Costruttore tecnologiaAnalogico a 4 fili Analogico a 5 fili

  Gradi di protezione:

Montaggio frontale e posteriore senza Air Ventfino a IP 65fino a IP 65
Montaggio frontale e posteriore con Air Ventfino a IP 64fino a IP 64
Touch screen completamente laminato*fino a IP 67fino a IP 67
Forza di azionamento< 50 g< 50 g
Trasmissione luminosa: Montaggio frontale e posteriore> 80%> 80%
Trasmissione luminosa con laminatura completa> 72%> 72%
Durata di vita> 1 mln> 1 mln

 Dati elettrici:

TensioneDC 5 VDC 5 V
Resistenza isolamento> 10 MOhm con 25 V *> 10 MOhm con 25 V *
Corrente35 mA35 mA
Temperatura di esercizioda - 10 ℃ a 60 ℃da - 10 ℃ a 60 ℃
Temperatura di stoccaggioda - 20 ℃ a 70 ℃da - 20 ℃ a 70 ℃

Questi dati e indicazioni si basano sui valori dei touch screen finora impiegati (resistivi). Su richiesta sono disponibili anche altri tipi di touch screen di altri costruttori. I valori critici dovranno essere sempre confrontati con i valori riportati nella scheda tecnica. 

*In caso di laminatura completa, lo spessore minimo del touch screen dipende dalle dimensioni dello stesso. Quanto maggiori saranno le dimensioni del touch screen, tanto maggiore dovrà essere lo spessore del supporto in vetro (rischio di rotture). Touch panel per sistemi con specifiche differenti, su richiesta.

CaratteristichePolicarbonato PC Poliestere PETP 
Proprietà meccaniche Resistenza alla trazione e all'allungamento:buonaResistenza alla trazione e all'allungamento:buona
 Resistenza alla graffiatura:ottimaResistenza alla graffiatura:ottima
 Lavorazione embossing e tranciatura:ottimaLavorazione embossing e tranciatura:ottima
 Stampa:ottimaStampa:ottima
Proprietà elettriche Rigidità dielettrica:Ø 60 kV/mmRigidità dielettrica:Ø 250 kV/mm
 Resistenza di isolamento:109 - 1011 ΩResistenza di isolamento:109 - 1011 Ω
Proprietà termiche Range di temperatura:da - 50 ℃ a 120 ℃Range di temperatura:da - 70 ℃ a 150 ℃
 Punto di fusione:220 ℃Punto di fusione:250 ℃
 Infiammabilità:da lenta a autoestinguenteInfiammabilità:da lenta a autoestinguente
Proprietà ottiche Buona trasparenza alla luce, buona idoneità per indicatori a LED. Resa cromatica leggermente attenuata. Ottima trasparenza alla luce, quindi buona visibilità di indicatori a LED e LCD. Buona resa cromatica.
Proprietà chimiche  Il policarbonato è un materiale resistente agli acidi minerali, a molti acidi organici, agli agenti ossidanti e riducenti, alle soluzioni saline acide, a molti oli, agli idrocarburi e agli alcol saturi, alifatici ciclo-alifatici, escluso l'alcol metilico. La membrana in poliestere è altamente insensibile all'umidità e alla maggior parte delle sostanze chimiche. Il poliestere è resistente ai detersivi, all'acqua, alla benzina, a molti oli, all'alcol, all'aceto, agli idrocarburi alifatici, agli sbiancanti, al cloruro ferrico in soluzione 2%, allo iodio acetato di etile, ai coloranti alimentari, agli oli per macchine. È invece meno resistente agli idrocarburi clorici, ai chetoni e agli idrocarburi aromatici.

In caso di concomitanza di diverse sostanze, sono possibili variazioni delle resistenze. Per tale ragione non possiamo offrire alcuna garanzia in merito ai dati riportati.


Dati richiesti

Larghezza x Altezza
Lunghezza cavo FFC
Numero tasti (rilievo Sì/No)
Numero LED
Numero colori
   (la vernice trasparente per la finestra è ritenuta colore aggiuntivo)
Quantità
Impiego (interno/esterno)