IP_Test.jpg
 

Grado di protezione IP 54 a norma DIN EN 60529 (VDE 0470)

(Attenzione, citazione delle norme senza garanzia)
Il grado di protezione di una custodia è contrassegnato dalla sigla IP (Ingress Protection) seguita da un numero composto da due cifre. La prima cifra ha due significati (protezione delle persone e dei materiali), mentre la seconda solamente uno (protezione contro la penetrazione dei liquidi).

Prima cifra caratteristica: 5

 
Protezione delle persone:  Protezione contro l'accesso a parti pericolose con un filo. 
Definizione:  Il calibro, con un diametro di 1,0 mm, non deve penetrare. IP 5X

 
Condizioni di prova:  Il calibro viene premuto contro ogni apertura dell'involucro con una forza standardizzata oppure viene introdotto attraverso questa apertura.
Condizioni di collaudo:  La protezione è soddisfacente quando il calibro è sufficientemente distanziato dalle parti pericolose. 
Protezione dei materiali:  Protetto contro la polvere. 
Definizione:  La penetrazione di polvere non è totalmente esclusa, ma il quantitativo penetrato non è tale per cui possa nuocere al buon funzionamento del materiale o pregiudicare la sicurezza. 
Condizioni di prova:  La prova viene effettuata utilizzando una camera della polvere in cui una pompa di circolazione o altra apparecchiatura equivalente tiene in sospensione del talco borato. L'involucro in prova è posto all'intero della camera di prova e la pressione all'interno dell'involucro è mantenuta al di sotto della pressione atmosferica per mezzo di una pompa a vuoto come da norma. 
Condizioni di collaudo:  La protezione è soddisfacente quando un'ispezione denota che la penetrazione di talco non è totalmente esclusa, ma il quantitativo penetrato non è tale e non è in posizioni tali per cui possa nuocere al buon funzionamento del materiale o pregiudicare la sicurezza.  

 

 

Seconda cifra caratteristica:  

La protezione è soddisfacente quando un'ispezione denota che la penetrazione di talco non è totalmente esclusa, ma il quantitativo penetrato non è tale e non è in posizioni tali per cui possa nuocere al buon funzionamento del materiale o pregiudicare la sicurezza.  

 

 

Seconda cifra caratteristica:  

L’acqua spruzzata sull’involucro da tutte le direzioni non deve provocare effetti dannosi. IP X4

 
Condizioni di prova:  L'involucro viene sottoposto a proiezioni d'acqua da ogni direzione mediante ugello d'annaffiamento o tubo oscillante per un tempo e con una portata come da relativa norma specifica.
Dispositivo d'annaffiamento: 10l/min; 5min 
Condizioni di collaudo:  l'acqua eventualmente penetrata
- non dovrà essere in quantità tale da nuocere al buon funzionamento del materiale o pregiudicare la sicurezza;
- depositarsi in prossimità di parti isolate provocando eventualmente correnti di fuga;
- raggiungere parti in tensione o avvolgimenti non predisposti per il funzionamento
in condizioni di umidità;
- non dovrà raccogliersi in prossimità dell'estremità del conduttore elettrico o eventualmente penetrare nei conduttori elettrici
.  

Nota:

I gradi di protezione indicati per le custodie si riferiscono a custodie standard, non sottoposte a particolari lavorazioni, allo stato della consegna. In particolare per quanto concerne la protezione contro l'acqua (seconda cifra caratteristica), le condizioni di prova si ritengono soddisfatte se, entro la durata della prova, non si sono riscontrate infiltrazioni d'acqua oppure solo in quantità che non provocano effetti dannosi. Poiché i controlli della classe di protezione non tengono conto del processo d'invecchiamento, non è garantito il mantenimento della classe di protezione per l'intera durata di vita della custodia. Altrettanto non sono considerati fattori quali gli sbalzi di temperatura che si possono presentare quando la custodia è esposta agli agenti atmosferici esterni. Tali sbalzi di temperatura provocano tra l'altro una depressione all'interno della custodia, il che può a sua volta causare l'aspirazione di umidità dall'esterno in corrispondenza delle guarnizioni. Per ovviare a tale conveniente BOPLA offre elementi di compensazione della pressione.